Autovelox bancomat comuni italiani

Autovelox il nuovo bancomat dei Comuni Italiani.

Autovelox il nuovo bancomat dei Comuni Italiani

Autovelox bancomat comuni italianiNella notte di 3 giorni fa  (guarda caso) è passato l’emendamento dell’articolo 18, che con il suo comma3-bis prevede la possibilità per le Province e le Città Metropolitane di utilizzare i proventi delle sanzioni (le contravvenzioni) per le violazioni al Codice della Strada a proprio piacimento e senza più alcun vincolo di reinvestire una parte di quei fondi alla sicurezza stradale. Indovinate quale è la sanzione pecuniariamente più proficua per i comuni? Avete indovinato, l’eccesso di velocità. Questo porterà a un fiorire di Autovelox nei comuni italiani pari solo alla crescita dei funghi a primavera.

Da una parte lo stato toglie (finanziamenti ai Comuni) dall’altro da e perdona. Si perchè molti Comuni non riservavano una quota dei proventi delle multe alla sicurezza stradale. Da una indagine portata a termine dalla Fondazione Luigi Guccione, dal 2006-2010, emerge che erano molti i Comuni che distraevano i fondi destinati alla sicurezza stradale per colmare i buchi di bilancio che lo stato centrale ha creato una volta stretti i cordoni della borsa.

Unica speranza è che i Prefetti autorizzino l’istallazione degli Autovelox solo in punti dove il deterrente sia veramente necessario per la sicurezza stradale. Però prevedo già autovelox scarsamente segnalati; autovelox posizionati in punti strategici si, ma con il solo scopo di incrementare i proventi comunali. Ovviamente tutto a scapito dei già ampiamente vessati utenti della strada.

Andrea Arcesi

Motociclista da una vita.Ducatista da quasi 30 anni. Ho girato tutta Italia e mezza europa al seguito della supertwin. Dopo la pista ho scoperto il turismo e mi diverto a organizzare uscite e Raduni. Dal 2004 presente sul forum Ducatimultistrada.it come responsabile del settore tecnico.Ho fondato GuidaSicuraMoto, una scuola che promuove la sicurezza su strada e dove metto la mia e l'altrui esperienza a servizio dei giovani motociclisti.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: