Ducati in vendita

Ducati in vendita? Valutata 1,5 miliardi di euro

Ducati in vendita? Il marchio Bolognese oggi vale 1,5 miliardi di euro

L’agenzia Reuters fa rimbalzare la notizia che il gruppo Volkswagen stia valutando la possibilità di mettere la Ducati in vendita. Ad avvalorare la notizia il fatto che il colosso di Wolfsburg abbia affidato alla banca d’investimento Evercore il mandato per gestire la pratica.

Ducati in vendita - Claudio DomenicaliIl valore di Ducati

Ducati è stata acquistata nel 2012 da Volkswagen, su pressioni dell’ex presidente Ferdinand Piech, per 860 milioni di euro. Da allora il brand italiano è cresciuto e il valore attuale si aggira intorno a 1,5 miliardi di euro raddoppiando così l’investimento iniziale. L’uscita di scena di Piech, grande estimantore di Ducati, gli esborsi per i risarcimenti legati agli effetti del Dieselgate e l’eventuale entrata in cassa di 1,5 miliardi deve far gola all’AD Matthias Müller.

A chi può interessare Ducati?

I primi interessati ovviamente saranno i grandi fondi di investimento di cui, tra l’altro, Ducati proviene. La casa di Borgo Panigale infatti era già stata di proprietà dei fondi finanziari; prima Deutsche Morgan Grenfell, poi Tpg e, infine, Investindustrial che l’ha rivenduta a Volkswagen nel 2012. Circolano già i primi nomi come i fondi di private equity Kkr e Blackstone; altri fondi interessati sono quelli dell’area mediorientali che già hanno investito nel settore automotive (Aston martin, McLaren). Al momento non sembrano coinvolti nella trattativa i gruppi cinesi che pare non essere interessati al mercato delle moto sportive.

Ducati in vendita - Harley DavidsonAltri investitori del settore?

Oltre ai gruppi finanziari d’investimento, fonti non ufficiose, indicano l’interesse alla trattativa anche da parte di altri brand industriali. Indiscrezioni parlano di Harley-Davidson che potrebbe rientrare nel settore delle moto sportive; un ritorno dopo il flop avuto con MV Agusta comprata e rivenduta nel giro di un anno. La factory di Milwaukee nel 2009 si vide costretta a vendere il marchio italiano e chiudere la Buell Motorcycle Company.

Speranze e paure

La speranza, qualora il gruppo Audi ufficializza l’intenzione di mettere la Ducati in vendita, è che il futuro acquirente sia un gruppo industriale veramente interessato al marchio e non solo all’affare finanziario. Ducati sta dimostrando di essere un brand in continua crescita (55.451 moto consegnate e 731 milioni di Euro di fatturato per Ducati nel 2016), successo dovuto soprattutto all’alta professionalità dei lavoratori di Borgo Panigale e alle anziende del terriorio della Motor Valley legate a Ducati. Un’acquisto da parte di un fondo finanziario, orientato solamente a massimizzare i profitti, porta subito a pensare a delocalizzazioni e assenza di sviluppo; paure concrete che speriamo di non vedere mai realizzarsi.

Giovanni Del Bravo

Motociclista da sempre in prevalenza Ducatista anche se aperto a tutte le marche perchè si sa... due ruote muovono l'anima indipendentemente dal logo sul serbatoio :)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: