Superbike 2018 Misano - Marco Melandri

Superbike 2018 Misano – Nona tappa del mondiale

Superbike 2018 Misano Gara 1: Il team Aruba.it Racing – Ducati sul podio con Davies (2º) davanti ai propri tifosi, Melandri 7º


Superbike 2018 Misano - Chaz DaviesIl team Aruba.it Racing – Ducati è salito sul podio davanti ai propri tifosi in Gara 1 a Misano, teatro del nono round del Campionato Mondiale Superbike 2018, grazie ad uno splendido secondo posto in rimonta ottenuto da Chaz Davies. Il gallese, settimo in qualifica, è stato protagonista di un ottimo spunto alla partenza, portandosi immediatamente al quarto posto per poi recuperare gradualmente terreno. Dopo aver preso la seconda posizione a sette giri dal termine, Davies l’ha poi difesa fino alla bandiera a scacchi, centrando così il terzo podio consecutivo.   

Marco Melandri, che non ha potuto disputare la FP4 a causa di un problema tecnico, ha sfortunatamente accusato qualche difficoltà in più. Il ravennate non si è comunque dato per vinto, lottando a lungo nel gruppo degli inseguitori per chiudere al settimo posto. In pista con l’Aruba.it Racing – Junior Team anche Michael Ruben Rinaldi, diciassettesimo al traguardo dopo un cambio gomme. Il team Aruba.it Racing – Ducati e l’Aruba.it Racing – Junior Team torneranno in pista domenica 8 luglio alle 09:35 locali (CET) per la consueta sessione di warm-up in vista di Gara 2, con partenza fissata per le ore 13:00. 

Superbike 2018 Misano - Chaz DaviesChaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati #7) – 2º

“Dobbiamo essere soddisfatti di questo risultato, non era scontato visto che partivamo dalla settima casella in griglia. Penso che oggi abbiamo ottenuto il massimo, sia dalla mia guida che dalla moto. La Panigale R è senza dubbio competitiva qui, dobbiamo solo fare qualche piccolo passo avanti per giocarci la vittoria. Durante la gara mi sono potuto fare un’idea precisa delle aree nelle quali migliorare, quindi proveremo a sfruttare al meglio i dati raccolti per essere ancora più competitivi in Gara 2. Partiremo ancora dalla terza fila ma ormai ci sono abituato, poi oggi abbiamo fatto una partenza fulminea e spero di farne un’altra così domani”.

Superbike 2018 Misano - Marco MelandriMarco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati #33) – 7º

“Dopo non aver potuto continuare il lavoro sul setup ieri pomeriggio a causa della pioggia, sapevamo che la FP4 questa mattina sarebbe stata fondamentale, specialmente per prendere confidenza con la nuova gomma anteriore a disposizione. Invece, sfortunatamente, un problema ci ha tenuto ai box. Questo ci ha costretti a partire in gara senza particolari riferimenti e, vista anche una partenza non ottimale, è stata davvero dura. Comunque abbiamo raccolto indicazioni utili, che studieremo per fare ulteriori modifiche in vista di Gara 2”.

Superbike 2018 Misano - Michael Ruben RinaldiMichael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Junior Team #21) – 17º

“In questo round abbiamo faticato un po’ più del solito ed aver perso la FP3, con così tante nuove opzioni di pneumatici a disposizione, ha reso tutto un po’ più difficile. In gara abbiamo perso grip all’anteriore dopo pochi giri. Ho deciso di fare un pit-stop e rientrare con una gomma diversa per fare alcune prove ed ho ripreso fiducia, quindi sono sicuro che domani potremo dire la nostra”.

Superbike 2018 Misano - Luigi Dall'Igna and Marco ZambenedettiMarco Zambenedetti, Coordinatore Tecnico Ducati Corse in pista

“Nonostante il meteo variabile abbia condizionato le prove libere, oggi in gara abbiamo confermato la nostra competitività. Chaz ha fatto una splendida rimonta per raccogliere un altro importante secondo posto, ed anche Marco ha corso con la solita grinta ma purtroppo è stato penalizzato dalle difficoltà incontrate questa mattina in FP4. Ora analizzeremo i dati per migliorarci ancora in vista di Gara 2”.

Superbike 2018 Misano Gara 2: Il team Aruba.it Racing – Ducati di nuovo sul podio con Melandri terzo, quarto posto per Davies


Superbike 2018 Misano - Marco MelandriDopo il secondo posto ottenuto in Gara 1 con Chaz Davies, il team Aruba.it Racing – Ducati ha fatto il bis davanti ai propri tifosi in Gara 2 a Misano grazie al terzo posto ottenuto da Marco Melandri. L’italiano è scattato bene dalla quarta posizione, restando sempre nel gruppo dei primi ed ingaggiando una spettacolare battaglia, prima con il compagno di squadra Davies poi con Rea. Sul finale Melandri ha poi provato a ricucire del tutto il gap nonostante le condizioni di aderenza precaria, tagliando il traguardo a soli 0.595 secondi dal vincitore. 

Anche Chaz Davies è stato protagonista di una gara spettacolare, chiusa a meno di due secondi dal podio, in quarta posizione. Partito dalla terza fila, il gallese ha spinto forte fin dalle prime curve per districarsi nel gruppo, portandosi tra i primi cinque. Qualche difficoltà in più rispetto a ieri in fase di accelerazione gli ha impedito di bissare il podio, ma Davies ha comunque consolidato la seconda posizione in campionato prima della pausa estiva. 

Michael Ruben Rinaldi ha invece rimontato dalla ventesima all’undicesima posizione con la Panigale R dell’Aruba.it Racing – Junior Team, primo tra i piloti “Indipendenti”. Dopo nove round, Davies (278 punti) e Melandri (193 punti) sono rispettivamente secondo e quinto in classifica, mentre Rinaldi (59 punti) è quattordicesimo. Il team Aruba.it Racing – Ducati e l’Aruba.it Racing – Junior Team torneranno in pista a Portimão il 23 e 24 agosto per due giornate di prove in vista del decimo round, in programma dal 14 al 16 settembre sul medesimo tracciato.

Superbike 2018 Misano - Marco MelandriMarco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati #33) – 3º

“È stata una grandissima Gara 2. Dopo un weekend fin qui difficile e sfortunato, con la squadra siamo riusciti a trovare un assetto ideale per utilizzare la nuova gomma anteriore. Purtroppo non essere riusciti ad effettuare FP3 ed FP4 ci ha penalizzato in Gara 1, ma oggi ci siamo riscattati. Ero a mio agio, riuscivo ad essere aggressivo ed abbiamo fatto una bella battaglia con Rea, anche se questo ci ha fatto perdere un po’ di terreno rispetto a VD Mark. Sul finale ero vicino e volevo provarci, ma dopo un paio di rischi ho capito che eravamo troppo al limite. Comunque andiamo in vacanza con un bel risultato, e sono fiducioso che presto torneremo alla vittoria”.

Superbike 2018 Misano - Chaz DaviesChaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati #7) – 4º

“Oggi credevo che avessimo il potenziale per stare con i primi e giocarci la vittoria, e inizialmente abbiamo dato battaglia, ma dopo pochi giri abbiamo inaspettatamente sofferto problemi di trazione. Sono un po’ amareggiato, perché i cambiamenti che abbiamo deciso di fare dopo Gara 1 non si sono rivelati azzeccati. In generale è stato comunque un round positivo per noi, sicuramente è andata molto meglio rispetto ad un anno fa qui, quindi non ci possiamo lamentare. Negli ultimi due round siamo stati costanti ed abbiamo individuato un paio di dettagli molto importanti. Poi entrare nella pausa estiva con un podio mancato di pochissimo ci dà ancora più motivazione in vista degli ultimi quattro round.”

Superbike 2018 Misano - Michael Ruben RinaldiMichael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Junior Team #21) – 11º

“Dopo un inizio in salita, oggi nel WUP ho ritrovato le giuste sensazioni. Non è mai facile recuperare partendo dall’ultima fila, ma possiamo dire di aver parzialmente raddrizzato un weekend fin qui difficile. Solitamente possiamo dire la nostra, ma a questo livello basta poco per perdere posizioni. Il nostro passo non era male, ma il risultato di oggi non rispecchia il nostro potenziale. Purtroppo ora dobbiamo aspettare un mese per tornare a guidare nei test, e due per la prossima gara. Non vedo l’ora di macinare chilometri”.

Superbike 2018 Misano - Serafino Foti and Stefano CecconiStefano Cecconi, Aruba CEO e Team Principal

“Oggi Marco si è riscattato con una bella prestazione, che probabilmente avrebbe potuto fare anche ieri se avesse disputato la FP4. Ci dispiace per Chaz, che nel tentativo di fare l’ultimo passo avanti ha invece accusato qualche difficoltà in più rispetto a Gara 1. Non possiamo essere del tutto soddisfatti, ma il bilancio è positivo. Ora ci aspetta una lunga pausa, ma prima faremo una grande festa qui a Misano per il World Ducati Week, dove aspettiamo numerosi i nostri tifosi”.

Giovanni Del Bravo

Motociclista da sempre in prevalenza Ducatista anche se aperto a tutte le marche perchè si sa... due ruote muovono l'anima indipendentemente dal logo sul serbatoio :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: