Superbike 2018 Thailandia

Superbike 2018 Thailandia – Seconda tappa del Mondiale

Superbike 2018 Thailandia Gara 1: Terzo posto per Davies dopo una splendida rimonta a Buriram; gara difficile per Melandri (8º)

Superbike 2018 Thailandia - Podio Chaz DaviesGara 1 del secondo round del Campionato Mondiale Superbike 2018, in scena a Buriram (Thailandia), ha riservato sorti alterne per il team Aruba.it Racing – Ducati. Chaz Davies ha centrato uno splendido terzo posto in rimonta dalla nona posizione in griglia, mentre Marco Melandri si è dovuto accontentare dell’ottava posizione al traguardo a causa di problemi in alcuni settori della pista. 

Partiti entrambi dalla terza fila, rispettivamente in settima e nona posizione, Melandri e Davies hanno lottato da subito nel gruppo di testa, che si è progressivamente sgranato a causa di diversi sorpassi. Col passare dei giri, Melandri ha accusato problemi di stabilità in rettilineo che gli hanno fatto perdere terreno, mentre Davies ha scalato la classifica caparbiamente fino a portarsi al terzo posto a due giri dal termine, per poi difenderlo fino al traguardo. 

Il team Aruba.it Racing – Ducati tornerà in pista domenica alle 11:30 locali (CET +5) per la consueta sessione di warm-up in vista di Gara 2, con partenza programmata per le ore 16:00 locali.

Superbike 2018 Thailandia - Chaz DaviesChaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati #7) – 3º

“Partire dalla terza fila non è mai facile, quindi ho semplicemente cercato di essere paziente e trovare il mio ritmo. Ho fatto diversi sorpassi ma, avendo scelto una soluzione diversa dal solito all’anteriore, ho optato per la cautela cercando di capire il comportamento della moto progressivamente. Mi sono divertito a lottare con Camier, che è il mio vicino di casa ed un buon amico, quindi sono felice del terzo posto di oggi. Domani partiremo dalla terza fila ma dal lato esterno della griglia, che è migliore dal punto di vista del grip. Vorrei migliorare ulteriormente il setup, ma siamo tutti vicini come prestazioni quindi saranno i dettagli a fare la differenza”.

Superbike 2018 Thailandia - Marco MelandriMarco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati #33) – 8º

“Avevamo trovato prestazioni incoraggianti alla vigilia della gara, ma purtroppo oggi abbiamo nuovamente sofferto con la stabilità sul dritto. Con gomme fresche ero più competitivo ed ho lottato nel gruppo di vertice, ma col passare dei giri ho perso progressivamente terreno. La moto si muoveva molto in accelerazione e su un tracciato come questo, con tre rettilinei, è diventata una gara in salita. Sfortunatamente non siamo ancora riusciti a risolvere questo problema definitivamente, ma la squadra sta lavorando davvero tanto e spero che potremo rifarci domani”. 

Marco Zambenedetti, Coordinatore Tecnico Ducati Corse in pista

“Chaz, dopo una qualifica complicata, è riuscito a cogliere un terzo posto prezioso in ottica campionato. Marco, nonostante alcuni problemi in gara, ha comunque raccolto punti importanti per la classifica. Analizzeremo dettagliatamente i dati per fare sì che entrambi i nostri piloti riescano ad esprimere pienamente il proprio potenziale in Gara 2”.

Superbike 2018 Thailandia Gara 2: Splendida vittoria di Davies, Melandri 7º nonostante alcuni problemi

Superbike 2018 Thailandia - Vittoria Chaz DaviesIl team Aruba.it Racing – Ducati è tornato sul gradino più alto del podio a Buriram (Thailandia) con Chaz Davies, che in Gara 2 ha centrato una splendida vittoria in solitaria partendo dalla terza fila. Per il gallese, che ha preso il comando nel corso del settimo giro per poi staccarsi progressivamente dal gruppo degli inseguitori, si tratta del primo successo del 2018 e 28º in carriera. Una vittoria particolarmente significativa – impreziosita dal giro veloce in 1’33.627 – perché conquistata su una pista storicamente ostica. 

Gara 2 non ha invece riservato i risultati sperati per Marco Melandri, che ha accusato alcuni problemi. Il ravennate ha mostrato grande grinta lottando nel gruppo di testa nelle prime fasi ed effettuando diversi sorpassi, salvo poi dover rallentare il ritmo e chiudere settimo al traguardo, un risultato comunque utile in ottica campionato. 

Dopo due round, Melandri e Davies sono rispettivamente 2º (67 punti) e 4º (57 punti) in classifica. Il team Aruba.it Racing – Ducati tornerà in pista ad Aragon (Spagna) per il terzo round del Campionato Mondiale Superbike 2018, in programma dal 13 al 15 aprile.

Superbike 2018 Thailandia - Chaz DaviesChaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati #7) – 1º

“È stata una gara fantastica, qualcosa di speciale.  Lasciare la Thailandia con una vittoria mi rende felicissimo. A Buriram abbiamo sempre faticato in passato, ci è voluto del tempo per metterci in condizione di vincere qui. Voglio ringraziare tutta la squadra perché mi ha dato una moto perfetta oggi. La Panigale R era più versatile rispetto a ieri e mi ha consentito di essere un po’ più costante. La gara è stata piuttosto concitata, ma riuscire a districarsi nei sorpassi l’ha resa molto più divertente. Abbiamo un pacchetto competitivo ed in Europa sarà come ripartire da zero. Non vedo l’ora di correre ad Aragon”.

Superbike 2018 Thailandia - Marco MelandriMarco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati #33) – 7º

“Abbiamo lavorato duramente per studiare alcune modifiche al setup, che però purtroppo non hanno dato i risultati sperati. Anche oggi la moto si muoveva molto ed è stata una gara difficile. Ho cercato di lottare e rispondere colpo su colpo ma non mi era possibile fare di più oggi. Comunque non ci arrendiamo, il campionato è ancora lungo e sono fiducioso che troveremo una soluzione. Andremo ad Aragon ancora più agguerriti”.

Serafino Foti, Team Manager

“Chaz ha condotto una gara praticamente perfetta. Se consideriamo le difficoltà incontrate in passato qui, questa è una vittoria ancora più importante per il team e tutte le persone che lavorano a casa. Siamo naturalmente molto dispiaciuti per Marco, che ha dato tutto in pista ma purtroppo oggi non avrebbe potuto fare di più. Lavoreremo ancora più duramente per fare sì che entrambi i nostri piloti possano esprimersi al meglio a partire da Aragon”.

Giovanni Del Bravo

Motociclista da sempre in prevalenza Ducatista anche se aperto a tutte le marche perchè si sa... due ruote muovono l'anima indipendentemente dal logo sul serbatoio :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: